Durante lo svolgimento del Programma Narconon, di fase in fase, cresce la consapevolezza dell’individuo ed il suo senso di responsabilità; gli ospiti si mettono in discussione, scoprendo su quali aspetti della propria vita lavorare per poter migliorare. In questa testimonianza Francesco racconta come durante questi mesi al centro si sia messo in discussione ritrovandosi sempre a migliorare, con l’obiettivo di poter essere un punto di riferimento per se stesso e per chi ne ha bisogno:

“Oggi ho compreso che nella vita tutti possono sbagliare e che non bisogna guardare solo agli sbagli altrui… perché infondo sbagliare è umano. Sono venuto in questo centro perché mi drogavo e non pensavo che ci sarebbe stato dell’altro… adesso che mi trovo qua a convivere con altre persone stanno nascendo dei disaccordi. Un po’ è colpa mia, perché non mi rendo conto di usare spesso un atteggiamento arrogante nel dire quello che penso… ma stando qua posso e sto migliorando anche questo aspetto. Ne sono felice! Onestamente fuori di qui non mi era mai capitato di avere questo tipo di problemi, ma prima o poi mi sarebbe capitato quindi sono contento di poter rimediare ora così da non sbagliare più in futuro ed evitare discussioni o litigi. Sono davvero contento di star sistemando piano piano i punti negativi del mio carattere, così quando completerò il programma potrò essere un punto di riferimento per me, per la mia famiglia e per chi ne avrà bisogno.”

Francesco A.

[social_share style=”circle” align=”horizontal” heading_align=”above” text=”” heading=”” facebook=”1″ twitter=”1″ google_plus=”1″ linkedin=”1″ pinterest=”1″ link=”” /]

Tags:

Comments are closed