La fase di astinenza

Appena arrivata al centro Narconon Falco, la persona in genere è disorientata, con poche energie e sulle sue. Gli operatori del centro fanno in modo che possa ambientarsi e rimettersi in forze il più velocemente possibile, assistendola tutto il giorno sfruttando le tecniche proprie del Programma Narconon. La prima fase è quella di astinenza: non è previsto uso di droghe sostitutive ne somministrazione di farmaci, ed è ideata e studiata per fare in modo che la persona smetta di assumere droghe il più velocemente e agevolmente possibile, riducendone i disagi dovuti all’interruzione dell’assunzione di sostanze.

Per ogni ospite, gli Incaricati dell’astinenza sono a portata di mano e pronti all’assistenza il giorno e la notte. Per aiutare a superare ed alleviare i malesseri e i sintomi dolorosi che potrebbero presentarsi, vengono utilizzate tecniche particolari ed una sana alimentazione, combinata ad integratori alimentari e vitamine che aiutano a ristabilire equilibrio nell’organismo provato e danneggiato dall’assunzione di droghe e alcol. La persona è inoltre seguita e monitorata dal medico del centro perché le siano garantiti i maggiori benefici da questa fase più delicata.

Durante la sua giornata l’ospite seguirà una ricca alimentazione e sarà impegnato a svolgere particolari esercizi, detti “oggettivi”, che lo aiutano a spostare la sua attenzione sull’ambiente circostante e distogliere la sua concentrazione da spiacevoli pensieri ed episodi passati che possono distrarlo dall’obiettivo.

Objectives_in_progress

Esercizi oggettivi svolti durante la fase di astinenza

Immediatamente dopo la fase di Astinenza, una volta che è stata superata, iniziano già a manifestarsi in maniera evidente i primi indicatori di una vita nuova e migliore in quanto la persona acquista colorito, forza e stimoli a proseguire.

Vai al Programma Narconon