• Vincenzo: “Questo corso degli Oggettivi mi ha dato una nuova linfa vitale per essere l’uomo che ho sempre desiderato essere”

    Il Corso degli Oggettivi del Programma Narconon consiste di una serie di procedure che tolgono l'attenzione dai ricordi del passato e la dirigono verso l'ambiente attuale e circostante. Questi esercizi aiuteranno l'ospite a diventare stabile e a vivere il presente: un passo vitale per rimanere libero dalla droga. In questa testimonianza Vincenzo, dopo aver completato il corso, racconta gli enormi guadagni conquistati via via, e come questo corso gli abbia donato linfa vitale e lo abbia reso in grado di stare di fronte ai problemi quotidiani con un nuovo senso di responsabilità, dei valori e la capacità di mettersi in discussione:
    "Ebbene sì... Ho terminato quest'oggi il Corso degli Oggettivi qui al Narconon Falco. Quando inizi questo corso, il pensiero più comune è quello di dire "ma che cavolo sto facendo?", perché la semplicità di queste procedure non collima con l'impulsiva generata e amplificata con lo stile di vita del passato all'infuri del centro. Il salto di qualità che riesci a sviluppare attraverso la buona esecuzione degli oggettivi è graduale e impercettibile per certi versi durante lo svolgimento dei primi esercizi. Questa linea di crescita personale continua, ad intervalli discreti, è descritta dal tempo di esecuzione delle procedure da alcune caratteristiche personali, quindi soggettive, e dell'ambiente che ti circonda. Le condizioni, che inizi a migliorare nell'ambiente che ti circonda, rivestono secondo me un profilo importante per la buona riuscita di questo ed uno di questi è il rapporto che si instaura tra 'gemelli'... Ed è stato proprio il rapporto con il mio 'gemello', Giulio, ad essere di fondamentale importanza affinché riuscissi a scrollarmi di dosso alcuni preconcetti che all'inizio mi hanno impedito di godermi il viaggio verso il risultato finale. Giorno per giorno ho condiviso con lui turbamenti, reazioni di rabbia, momenti di gioia, sbalzi di umore, e sono riuscito a vedere me stesso negli occhi di Giulio. Attraverso questo cambiamento ho recuperato e migliorato delle capacità fondamentali: Ho aumentato la mia consapevolezza ed il mio livello di comunicazione con gli altri sperimentando su me stesso le reazioni di questo corso, passandoci attraverso, non mollando un centimetro, mettendo in discussione tutto ciò che ero, tutto ciò che sono. Sono tornato a vivere il presente, essendo parte attiva di ciò che accade intorno a me, ma soprattutto di ciò che voglio che accada, qui e ora. Non esiste paura più grande di non poter vivere chi sono. Il presente è la base per costruire il futuro, ciò che sono ora è la mia verità, la mia realtà. Oggi l'idea del futuro non mi fa più paura... E sapete perché non parlo più del passato? Perché ciò che è stato è stato e non ha senso dimenarsi e provare a dare un senso al passato quando oggi posso essere un uomo nuovo. Un'analisi critica e onesta del mio passato è il passo successivo che affronterò adesso, nel posto giusto, qui in questa classe, con i piedi ben saldi sul presente con il supporto tecnico/professionale del grande supervisore Chiara; e quando sarò fuori di qui, non tornerò per niente al centro del ciclone senza una corda di salvataggio! Questo corso degli Oggettivi mi ha dato una nuova linfa vitale per essere l'uomo che ho sempre desiderato essere. Un uomo di valori, di virtù, con il senso di responsabilità, leggero: un uomo che riesce a essere lì e stare di fronte ai problemi quotidiani. Ora il presente è il mio passato e il mio futuro, ciò che costruisco ora, rimarrà per sempre..."

    Vincenzo P.

    Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *